Covid News Unwrapped (settimana 36/2022)

Set 7, 2022

Data: 7 settembre 2022

L'inizio di settembre sembra aver portato una pausa, una pausa nei procedimenti covidi, se così si può dire, in quanto l'attenzione è rivolta alla crisi energetica e al promesso costo della vita che sta per avere un impatto sui cittadini a livello globale. I profeti dei media mainstream (legacy) prevedono la più grande recessione mai vista, mentre i governi sembrano permettere che il profitto dilagante della corporatocrazia continui senza sosta. Sembra che il mondo sia tenuto in ostaggio mentre marcia inesorabilmente al ritmo incessante del WEF, "... non possiederà nulla e sarà felice". Beh, non sotto i nostri occhi.

Tornando all'agenda covid - la spinta a iniettare alle persone i nuovi booster bivalenti, approvati senza dati sperimentali, sta prendendo piede mentre il treno della pandemia guadagna ulteriore trazione. Tuttavia, è positivo che questa settimana abbiamo un'offerta di notizie più ridotta rispetto alle settimane precedenti.

Pushback & positivi!

  • Mentre inizia il suo nuovo ruolo di Primo Ministro del Regno Unito, a Liz Truss è stata inviata una lettera aperta in cui le si chiede di prendere seriamente in considerazione i preoccupanti segnali di sicurezza e di interrompere l'introduzione dei vaccini covid nei bambini del Regno Unito, poiché i rischi sono chiaramente superiori ai possibili benefici.
  • L'Imperatore Nudo ha esposto un aggiornamento della sezione del Libro Verde del Regno Unito relativa al vaccino covid, secondo il quale il programma di iniezione covid 'una tantum' per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni è cessato alla fine di agosto. Sembra che ai bambini non verrà più offerto il vaccino covid fino all'età di 11 o 12 anni.
  • Il medico canadese, dottor William Makis, ha scritto all'Associazione Medica Canadese (CMA) mettendo in discussione la posizione della CMA sui vaccini covari, a seguito delle morti improvvise di 32 giovani medici canadesi negli ultimi mesi, a tutti i quali erano state praticate 2, 3 o 4 iniezioni.
  • Condividiamo un meraviglioso messaggio di speranza e positività dalla Nuova Zelanda, mentre la scrittrice riflette su tutto ciò che ha imparato e sul bene che è emerso negli ultimi due anni.

Restrizioni e censura

  • Annunciando l'autorizzazione del vaccino bivalente Moderna, il messaggio del Primo Ministro canadese Justin Trudeau (o è più esatto dire: minaccia?) non potrebbe essere più chiaro. Si aggiorni con i suoi vaccini o dovrà affrontare ulteriori severe restrizioni durante il prossimo inverno.

Origini

  • Michael P Senger mette in dubbio le affermazioni secondo cui la pandemia di covirus è iniziata in un mercato di Wuhan, in Cina, in un nuovo articolo di Substack, che cita molteplici studi con revisione paritaria che dimostrano che il virus SARS-CoV-2 era probabilmente in circolazione a livello globale da settembre 2019.

Iniezioni di Covid

  • Contrariamente alle affermazioni dei governi, delle autorità sanitarie e delle aziende farmaceutiche che li utilizzano, la componente lipidica dei vaccini mRNA crea infiammazione, che a sua volta inibisce la capacità del sistema immunitario di proteggersi dagli agenti patogeni. I topi che hanno ricevuto due dosi di LNP, utilizzati nei farmaci a base di mRNA, hanno sperimentato una riduzione significativa della risposta immunitaria dopo il secondo trattamento.
  • Nel sistema VAERS degli Stati Uniti sono state registrate più di 1.000 segnalazioni di eventi avversi per bambini di età inferiore ai 5 anni che hanno ricevuto il vaccino covid. La maggior parte è stata definita non grave, ma 19 segnalazioni sono state definite gravi, anche se le segnalazioni non contenevano dettagli sulla natura delle lesioni.
  • Mentre le persone vengono esortate a fare il richiamo, l'Health Advisory & Recovery Team (HART), con sede nel Regno Unito, analizza un recente studio preprint utilizzando i dati della UK Health Security Agency (UKHSA). L'esame dei dati supplementari solleva grandi preoccupazioni, in quanto rivela un'enorme disparità tra i ricoveri in ospedale di coloro che hanno e non hanno ricevuto il vaccino. I pazienti che hanno ricevuto almeno un vaccino anti-cervicale hanno avuto una probabilità cinque volte maggiore di recarsi nei reparti di Pronto Soccorso rispetto a quelli che non hanno ricevuto il vaccino. Ci sono molte domande che rimangono senza risposta per quanto riguarda la causa di questo fenomeno.
  • Un nuovo studio pubblicato su Natura discute il rischio di potenziamento anticorpo-dipendente da parte dei vaccini covari, anche se non menziona l'attuale raccolto di iniezioni di mRNA.
  • Igor Chudov riferisce su quello che sembra essere un calo significativo dei tassi di natalità in Inghilterra nei primi mesi del 2022 rispetto agli anni precedenti. Rileva inoltre un preoccupante aumento dei nati morti.
  • I livelli di pregiudizio nei confronti di coloro che sono privi di jab sono esposti in un nuovo studio preprint. Lo studio ha anche trovato poche prove di pregiudizio da parte di coloro che sono privi di jab nei confronti di coloro che sono stati iniettati. 
  • La Cina ha approvato un vaccino covid che può essere inalato sotto forma di nebbia fine, nella speranza che migliori l'immunità nel rivestimento mucoso del naso e delle vie aeree superiori.

Maschere

  • Le maschere non impediscono la trasmissione del virus SARS-CoV-2, secondo una nuova Lettera di ricerca pubblicata in Rete JAMA aperta che ha seguito quasi 3.000 operatori sanitari svizzeri per un periodo di 12 mesi.

Trattamenti

  • Un nuovo importante studio che ha coinvolto oltre 220.000 brasiliani del sud, pubblicato dai nostri colleghi Drs Lucy Kerr, Flavio Cadegiani, Pierre Kory, Jennifer Hibberd e altri, è stato appena pubblicato sulla rivista peer review, Cureus. Lo studio ha rilevato che l'uso regolare di ivermectina come prevenzione ha portato a un tasso di infezione inferiore di 49%, a una riduzione di 100% del tasso di ospedalizzazione, a una riduzione di 92% del tasso di mortalità e a una riduzione di 86% del rischio di morire a causa di un'infezione da COVID-19, rispetto ai non utilizzatori.

Altre notizie

  • Genvax Technologies ha ricevuto un finanziamento di milioni di dollari USA per portare i farmaci a base di mRNA auto-amplificante (saRNA) nel mondo della produzione animale. Il suo primo obiettivo è l'industria suina
  • Lungi dall'interrompere i suoi piani per la creazione di un Trattato sulle pandemie, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si sta preparando per il prossimo ciclo di audizioni pubbliche, che si terranno il 29 e 30 settembre. L'OMS sta chiedendo alle 'parti interessate di presentare un video, della durata massima di 90 secondi, che affronti la domanda "Sulla base della sua esperienza con la pandemia COVID-19, cosa ritiene che si debba fare a livello internazionale per proteggersi meglio dalle future pandemie?". Il periodo di presentazione si aprirà venerdì 9 settembre e si chiuderà martedì 13 settembre. È probabile che i video che l'OMS sceglierà di condividere saranno attentamente vagliati e selezionati per sostenere la sua narrazione, ma la invitiamo a inviare i suoi pensieri e a condividerli sui suoi canali mediatici.

 

>>> Visita covidzone.org per i nostri contenuti curati completi di covid durante la crisi del coronavirus

 

Partecipi al nostro webinar gratuito

'Cosa, perché e come del modello MRB: La migliore soluzione di gestione del rischio per i micronutrienti negli integratori alimentari'.

Martedì 11 ottobre 2022 alle ore 15:30 CET

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Secondo(i)

IN BREVE

Introduzione a ANH Europe e al team di ANH Europe

Relatori esperti: 

Dr Jaap Hanekamp: Professore associato di Chimica dell'University College Roosevelt, Middelburg, Paesi Bassi.

Dr. Robert Verkerk, PhD: Fondatore, Direttore Esecutivo e Scientifico dell'Alleanza per la Salute Naturale Internazionale; Membro del Consiglio di Amministrazione di ANH Europa.