Covid News Unwrapped (settimana 18/2022)

4 maggio 2022

Data: 4 maggio 2022

Sezioni di contenuto

  • Pushback & positivi!
  • Legale
  • Coercizione
  • Censura
  • Maschere
  • Origini
  • Restrizioni
  • Salute dei bambini
  • Iniezioni di Covid
  • Altre notizie

I tassi di casi di Covid e i decessi stanno crollando in tutto il mondo, ma la pandemia continua ad essere usata come giustificazione per la perdita di libertà e la centralizzazione del controllo globale. Per questo motivo, continuiamo la nostra copertura di Covid a causa della quantità di informazioni emergenti in corso.

Gran parte di ciò che condividiamo questa settimana mostra fino a che punto la narrativa mainstream, che ha guidato gran parte dell'emozione dietro la crisi del coronavirus negli ultimi due anni, viene ora smascherata - insieme alla minaccia e ai danni posti e causati dai vaccini covari. Tutto ciò, sommato, accelera il crollo dei tentativi di eliminare i diritti e le libertà individuali, in quanto un numero maggiore di persone 'sente l'odore di un topo' e si unisce a quelli di noi che sono già uniti per creare un futuro post-covidico positivo, solido e resiliente.

Pushback & positivi!

  • La Grecia ha aperto le sue frontiere ai viaggiatori in vacanza, indipendentemente dallo status jab. Insieme alla Grecia, la Bulgaria, la Svizzera e la Croazia hanno abolito le restrizioni per i viaggiatori.
  • In Ecuador tutti i mandati per le maschere sono stati revocati, poiché i tassi di ricoveri e di decessi legati al covide continuano a diminuire.
  • La Malesia sta anche alleggerendo ulteriori restrizioni legate al covid, tra cui quelle imposte a chi ha scelto di rimanere senza jab e l'obbligo di indossare maschere all'esterno.
  • I mandati Jab per chi lavora nel settore dell'istruzione e dell'assistenza sanitaria a Canberra, nel Territorio della Capitale Australiana (ACT), saranno revocati il 13 maggio 2022. Tuttavia, i mandati rimarranno in vigore per chi lavora nell'assistenza agli anziani.

Legale

  • Un giudice dell'Alta Corte della Nuova Zelanda ha stabilito che, sebbene il regime di quarantena imposto dal governo neozelandese in risposta al covid sia stato giustificato da motivi di salute pubblica, la mancanza di priorità data ai cittadini neozelandesi che cercano di rientrare nel Paese ha violato la Carta dei Diritti della Nuova Zelanda.
  • Secondo quanto riferito, il Tribunale di Giustizia Amministrativa siciliano ha stabilito che i mandati covid jab in Italia sono incostituzionali. La sentenza sarà ora sottoposta alla Corte Costituzionale, che dovrà pronunciarsi sulla questione.
  • La Corte Suprema dell'India ha stabilito che le persone non possono essere obbligate a sottoporsi al jab e che, in base all'Articolo 21 della Costituzione, hanno il diritto di rifiutare il jab. Ha inoltre stabilito che i mandati di vaccinazione imposti da vari governi e autorità statali non sono proporzionati e che tutti questi mandati e restrizioni nei confronti di coloro che sono liberi da jab devono essere rivisti.

Coercizione

  • A pochi giorni dalla sua rielezione, il Presidente francese Macron ha annunciato l'introduzione di un sistema di ID digitale per i cittadini francesi. Utilizzando un'applicazione biometrica, l'ID digitale si baserà sulla nuova carta d'identità francese. L'annuncio di Macron giunge mentre i governi di tutto il mondo, insieme all'Organizzazione Mondiale della Sanità e all'Unione Europea, si adoperano attivamente per introdurre l'ID digitale, le valute digitali e il reddito di base universale in tutto il mondo.
  • Un'inchiesta del Ministero ha rivelato che il Governo canadese ha sospeso oltre 2.500 dipendenti che si rifiutano di rivelare il loro stato di covid jab. Le sospensioni hanno comportato la perdita di stipendi e benefici per le persone interessate.

Censura

  • Il Consiglio Medico Generale (GMC) del Regno Unito sta consultando le modifiche alle sue Linee Guida di Buona Pratica Medica. La bozza di regolamento contiene modifiche alle regole sull'uso dei social media, che richiedono ai medici di essere onesti e non fuorvianti nelle loro comunicazioni. Sono state espresse preoccupazioni sul fatto che tali modifiche potrebbero essere utilizzate per disciplinare i medici che condividono opinioni o informazioni che non si allineano con la narrativa tradizionale, indipendentemente dalla validità di tali informazioni.
  • L'autorità sanitaria francese, l'Agence nationale de sécurité du médicament et des produits de santé (ANSM), ha ufficialmente condannato il dottor Didier Raoult, direttore della Mediterranean Infection Foundation, per quello che definisce, "gravi violazioni", negli studi clinici. Il dottor Raoult è salito all'attenzione mondiale per l'uso e la promozione dell'idrossiclorochina (HCQ) come trattamento covidico, che ha suscitato un rimprovero ufficiale da parte dell'Associazione Medica Francese e ha portato alle sue dimissioni dal ruolo di medico praticante. La controversia sull'uso dell'HCQ ha portato il suo lavoro all'attenzione dell'ANSM, che ha poi deciso di indagare sulle sperimentazioni intraprese dalla Fondazione negli anni precedenti.
  • Sessanta Paesi, tra cui gli Stati Uniti, il Regno Unito, il Canada, l'Australia e diversi Stati membri dell'UE, hanno sottoscritto la 'Dichiarazione per il futuro di Internet', che intende sostenere "...un futuro per Internet che sia aperto, libero, globale, interoperabile, affidabile e sicuro". Una dichiarazione della Casa Bianca afferma che la dichiarazione sostiene la libertà di parola e la privacy, citando i Paesi in cui questi diritti vengono calpestati. Gli impegni assunti nella dichiarazione sono tuttavia contraddittori, in quanto si impegna a sostenere la libertà di espressione e al tempo stesso a reprimere la cosiddetta disinformazione e la disinformazione.

Maschere

  • L'uso della maschera aumenta il rischio di morire di covida, secondo un nuovo studio pubblicato in Medicina, basato su dati provenienti dal Kansas, negli Stati Uniti. Descrivendo quello che è stato soprannominato l'effetto Foegen, dal nome dell'autore dello studio, il documento stabilisce che l'uso della maschera provoca la re-inalazione profonda di goccioline di particelle virali covidiche intrappolate nella maschera. Di conseguenza, anche se un maggiore uso della maschera non aumenta il numero di casi, contribuisce a un numero maggiore di decessi.

Origini

  • All'inizio della crisi del coronavirus, è stata pubblicata una lettera su The Lancet che affermava che le teorie che suggerivano che la SARS-CoV-2 non fosse di origine naturale erano teorie di cospirazione. Un atto di libertà di informazione effettuato da U.S. Right to Know, con sede negli Stati Uniti, ha rivelato che uno dei firmatari di quella lettera ha successivamente inviato un'e-mail che suggeriva che il virus potesse essere fuoriuscito da un laboratorio, un mese dopo la pubblicazione della lettera.

Restrizioni

  • La UK Medical Freedom Alliance (UKMFA) ha scritto una Lettera aperta ai Direttori Generali dei dipartimenti del Servizio Sanitario Nazionale del Regno Unito, chiedendo l'abolizione di tutte le limitazioni ai covidi e il ripristino del diritto dei pazienti ad avere qualcuno con sé in tutte le visite mediche.

Salute dei bambini

  • Un articolo pubblicato dal Brownstone Institute analizza l'effetto dannoso della crisi del coronavirus e delle restrizioni associate sulla salute e sul benessere dei bambini.

Iniezioni di Covid

  • Cipro ha registrato un aumento della mortalità per tutte le cause nel 2021, in particolare nel terzo e quarto trimestre. Gli autori di un nuovo studio pubblicato su Cureus concludono che l'aumento non è stato spiegato dai decessi di covid, ma che è correlato all'introduzione dei vaccini di richiamo di covid.
  • Un nuovo studio finanziato dall'industria e pubblicato su The Lancet Medicina Respiratoria che spinge sull'efficacia dei vaccini covari, rivela quanto rapidamente la suddetta 'protezione' svanisca. A soli tre mesi dalla somministrazione del vaccino, anche contro la riduzione del rischio di ricovero in ospedale, si può dire che la protezione si esaurisce rapidamente.
  • La Vaccine Safety Research Foundation, fondata da Steve Kirsch, cerca di condividere le informazioni più aggiornate e rilevanti sulle questioni legate ai vaccini senza alcuna censura. L'iniziativa incoraggia un dibattito aperto e trasparente in tutti i settori, indipendentemente dall'argomento o dalle affermazioni.
  • Utilizzando i dati dei servizi medici di emergenza nazionali di Israele (EMS), i ricercatori, pubblicando in Rapporti scientifici, hanno riscontrato alti livelli di chiamate di emergenza per problemi cardiaci nelle persone di età compresa tra i 16 e i 39 anni dopo il primo e il secondo vaccino Covid.
  • Coloro che ricevono il vaccino mRNA covid hanno meno probabilità di sviluppare una risposta immunitaria completa all'infezione da covid rispetto a coloro che rimangono senza vaccino.
  • Il reumatologo, Dr. Robert Jackson, riferisce che 40% dei suoi pazienti sottoposti a iniezione hanno riportato un danno significativo in seguito a iniezione di covid, compresi 12 decessi. Circa 5% hanno sviluppato una nuova condizione che li rende suscettibili alla coagulazione.
  • I documenti del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti (HHS), ottenuti a seguito di un'azione legale per la libertà di informazione da parte di Judicial Watch, rivelano l'entità e la velocità con cui le nanoparticelle lipidiche (LNP) dei farmaci mRNA covid viaggiano nel corpo. Le LNP sono state trovate al di fuori del sito di iniezione, principalmente nel fegato, nella milza, nelle ovaie e nelle ghiandole surrenali degli animali da laboratorio entro 8-48 ore dall'iniezione. I dati contraddicono le affermazioni delle aziende farmaceutiche, secondo le quali gli LNP rimangono nel muscolo deltoide dopo l'iniezione.
  • La paura del covide è stata tale che molti zoo hanno deciso di sottoporre i loro animali al vaccino covariante. Uno di questi zoo era il Gladys Porter Zoo in Texas. Purtroppo, hanno appena annunciato la morte improvvisa e inaspettata di Martha, uno dei gorilla dello zoo. Una necroscopia ha rilevato che è morta a causa di anomalie multiple degli organi.
  • Un punto di vista pubblicato in JAMA parla dei vaccini covid come parte della nuova normalità, suggerendo che diventeranno parte dei programmi di vaccinazione insieme ai vaccini antinfluenzali. L'articolo è stato scritto dal dottor Peter Marks della Food and Drugs Administration (FDA) degli Stati Uniti e dal dottor Califf, Commissario della FDA.
  • Le preoccupazioni sulla sicurezza dei vaccini covid per le donne in gravidanza sono state sollevate dai rapporti di un forte aumento dei nati morti e dei decessi nei bambini sotto l'anno di età nel 2021, rispetto alla media del periodo 2011-2020.
  • Un nuovo studio pre-print dà maggior credito alla teoria secondo cui le persone che sono state sottoposte a vaccino possono diffondere gli anticorpi creati dal vaccino e potenzialmente trasmetterli ad altri attraverso la trasmissione di aerosol.

Altre notizie

  • La dottoressa Kat Lindley, medico statunitense, parla con Michael Farris nel suo podcast 'Coffee and a Mike'. In esso parla del suo articolo "Pericolo in vista... Diamo un'occhiata più da vicino all'agenda dell'OMS per il mondo" e perché l'OMS vuole creare un modello di assistenza sanitaria uguale per tutti, oltre al suo lavoro per sostenere coloro che sono stati feriti dai vaccini, dalla censura e altro ancora.
  • Le persone con un'elevata diversità di batteri intestinali hanno meno probabilità di soffrire di una grave malattia da covidone. I ricercatori che hanno pubblicato su BMJ Open Gastroenterology hanno confrontato i microbiomi intestinali di pazienti con covidosi grave e di pazienti positivi con malattia lieve. I pazienti con una malattia grave hanno riscontrato una bassa diversità batterica e livelli ridotti di Bifidobacterium specie batteriche che suggeriscono che migliorare la salute e la diversità del microbiota intestinale delle persone può essere utile per ridurre la gravità della malattia da infezione da covidone.
  • Un nuovo articolo esamina il controllo dei nostri sistemi alimentari e la spinta verso i sistemi di coltivazione verticali, in seguito a Covid, come parte delle mosse per controllare l'approvvigionamento alimentare globale.
  • I suicidi tra i giovani negli Stati Uniti sono aumentati durante la pandemia. Pubblicando in JAMA Pediatrics, I ricercatori hanno valutato i dati di 14 Stati americani e hanno scoperto che quando i dati sono stati aggregati in tutti e 14 gli Stati, c'è stato un aumento del numero di adolescenti che si sono suicidati.
  • Il neurochirurgo in pensione, Russell L. Blaylock, smonta la narrazione covidica in un dettagliato editoriale in Neurologia chirurgica internazionale. In esso denuncia il trattamento riservato a medici molto stimati, le restrizioni draconiane e la censura di coloro che hanno il coraggio di offrire opinioni alternative.
  • Bill Gates avverte che non abbiamo ancora visto il peggio del covide. Bill Gates vuole che l'Organizzazione Mondiale della Sanità costruisca e gestisca il suo piano chiamato Global Epidemic Response and Mobilization (GERM). Non sorprende che Bill Gates abbia un nuovo libro da vendere.

 

>>> Visita covidzone.org per i nostri contenuti curati completi di covid durante la crisi del coronavirus

 

 

 

Partecipi al nostro webinar gratuito

'Cosa, perché e come del modello MRB: La migliore soluzione di gestione del rischio per i micronutrienti negli integratori alimentari'.

Martedì 11 ottobre 2022 alle ore 15:30 CET

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Secondo(i)

IN BREVE

Introduzione a ANH Europe e al team di ANH Europe

Relatori esperti: 

Dr Jaap Hanekamp: Professore associato di Chimica dell'University College Roosevelt, Middelburg, Paesi Bassi.

Dr. Robert Verkerk, PhD: Fondatore, Direttore Esecutivo e Scientifico dell'Alleanza per la Salute Naturale Internazionale; Membro del Consiglio di Amministrazione di ANH Europa.