Dobbiamo reimparare a parlare tra di noi?

Set 7, 2022

Data: 7 settembre 2022

Soffre di dissonanza cognitiva o trascorre troppo tempo a cercare di smascherare le fallacie logiche?
Ha difficoltà a parlare con i suoi amici o familiari di argomenti delicati come il modo migliore per gestire la sua salute mentre un virus chiamato SARS-CoV-2 è destinato ad essere una delle nostre maggiori preoccupazioni per la salute?
È preoccupato che il totalitarismo strisciante rappresenti per lei e i suoi cari una minaccia maggiore di qualsiasi virus?

Se tutto questo le sembra vero, la invitiamo a continuare a leggere.

Passiamo ora ad alcune parole
da Kamran Abbasidirettore esecutivo del BMJ, una delle riviste mediche più influenti al mondo...

"L'omicidio è una parola emotiva. Per la legge, richiede la premeditazione. La morte deve essere considerata illegale. In che modo "omicidio" potrebbe essere applicato ai fallimenti di una risposta pandemica? ..... Se i fallimenti della politica portano a chiusure ricorrenti e sbagliate, chi è responsabile dei conseguenti decessi in eccesso non dovuti alla pandemia? Quando i politici trascurano intenzionalmente i consigli scientifici, l'esperienza storica e internazionale e le loro stesse statistiche e modellizzazioni allarmanti, perché agire va contro la loro strategia o ideologia politica, è lecito? L'inazione è azione? Come minimo, il covid-19 potrebbe essere classificato come "omicidio sociale", come recentemente spiegato da due professori di criminologia". 

"I crimini contro l'umanità, come giudicati dalla Corte Penale Internazionale, non includono la salute pubblica.6 Ma David Scheffer, ex ambasciatore degli Stati Uniti per i crimini di guerra, suggerisce che potremmo ampliare l'applicazione della negligenza in materia di salute pubblica "per rendere conto della gestione della salute pubblica durante le pandemie".7 In tal caso, la negligenza in materia di salute pubblica potrebbe diventare un crimine contro l'umanità, per i leader che intenzionalmente scatenano una malattia infettiva sui loro cittadini o sugli stranieri. Altri hanno sostenuto una tesi simile per i crimini ambientali".
[Fonte]

Poi, alle parole di Prof Dr Matthias Desmet, della Facoltà di Psicologia e Scienze dell'Educazione dell'Università di Gand, Belgio....

"L'inimmaginabile è diventato realtà: abbiamo assistito alla brusca svolta di quasi tutti i Paesi del mondo, che hanno seguito l'esempio della Cina, ponendo enormi popolazioni di persone agli arresti domiciliari de facto, una situazione per la quale è stato coniato il termine "lockdown". È sceso un silenzio inquietante, terribile e liberatorio allo stesso tempo. Il cielo senza aerei, le arterie del traffico senza veicoli; la polvere che si deposita sul blocco delle ricerche e dei desideri individuali di miliardi di persone. In India, l'aria divenne così pura che, per la prima volta dopo trent'anni, in alcuni luoghi l'Himalaya tornò ad essere visibile all'orizzonte. 2

Non si è fermato lì. Abbiamo anche assistito a un notevole trasferimento di potere. Gli esperti virologi sono stati chiamati come i maiali di Orwell - gli animali più intelligenti della fattoria - per sostituire i politici inaffidabili. Avrebbero gestito la fattoria degli animali con informazioni accurate ("scientifiche"). Ma questi esperti si rivelarono presto avere alcuni difetti comuni e umani. Nelle loro statistiche e nei loro grafici commettevano errori che anche le persone "normali" non avrebbero commesso facilmente. La situazione era tale che, ad un certo punto, hanno contato tutti morti come morti a corona, comprese le persone che erano morte, ad esempio, di infarto. 

E non hanno nemmeno mantenuto le loro promesse. Questi esperti hanno promesso che le Porte della Libertà sarebbero state riaperte dopo due dosi di vaccino, ma poi hanno inventato la necessità di una terza. Come i maiali di Orwell, hanno cambiato le regole durante la notte. In primo luogo, gli animali dovevano rispettare le misure perché il numero di malati non poteva superare la capacità del sistema sanitario (appiattire la curva). Ma un giorno, tutti si svegliarono e scoprirono delle scritte sui muri che affermavano che le misure erano state estese perché il virus doveva essere eradicato (schiacciare la curva). Alla fine, le regole cambiarono così spesso che solo i maiali sembravano conoscerle. E nemmeno i maiali ne erano così sicuri.  

Alcune persone hanno iniziato a nutrire dei sospetti. Com'è possibile che questi esperti commettano errori che nemmeno i profani farebbero? Non sono scienziati, il tipo di persone che ci hanno portato sulla luna e ci hanno dato Internet? Non possono essere così stupidi, vero? Qual è il loro scopo? Le loro raccomandazioni ci portano sempre più avanti nella stessa direzione: ad ogni nuovo passo, perdiamo sempre più libertà, fino a raggiungere una destinazione finale in cui gli esseri umani sono ridotti a codici QR in un grande esperimento medico tecnocratico.

È così che la maggior parte delle persone alla fine è diventata certa. Molto sicure. Ma di punti di vista diametralmente opposti. Alcuni sono diventati certi che avevamo a che fare con un virus killer, che avrebbe ucciso milioni di persone. Altri sono diventati certi che non fosse altro che l'influenza stagionale. Altri ancora erano certi che il virus non esistesse e che si trattasse di una cospirazione mondiale. E c'erano anche alcuni che continuavano a tollerare l'incertezza e a chiedersi: come possiamo capire adeguatamente cosa sta succedendo?".
[Fonte]

E infine, le parole dei medici neozelandesi, portavoce principali del movimento di negazione del virus, i dottori Mark Bailey e John Bevan Smith...

"La COVID-19 è una frode perché il suo presunto agente causale, un presunto nuovo coronavirus chiamato SARS-CoV-2, non ha dimostrato di esistere in natura e quindi non è stato stabilito come causa della COVID-19, la malattia e la pandemia inventata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Per lo stesso motivo, non esistono varianti del "virus", che esistono solo ipoteticamente nei computer, nelle banche genetiche basate sul cloud e nelle menti di persone innocenti che sono state ingannate dai loro governi".
[Fonte]

>>> Guarda anche l'ultimo Substack di Rob Verkerk su "Il virus esiste".

Coloro che sono consapevoli dei profondi e deleteri cambiamenti che sono stati attuati sulle società umane, in nome della protezione da un unico virus chiamato SARS-CoV-2, si sono spesso trovati uniti. Per molti, si tratta di "noi" contro "loro". O, come lo chiama l'acclamato psicologo ungherese/americano Ervin Staub, uno dei principali ricercatori sul genocidio, il 'gruppo interno' contro il 'gruppo esterno'.

Ma ora stiamo assistendo a divisioni all'interno del nostro "outgroup", un tempo apparentemente unito.

Per questo motivo - e perché la polarizzazione che si è verificata tra ingroup e outgroup ha diviso le relazioni, le famiglie e la società - dobbiamo reimparare a comunicare con gli altri. Per evitare un'ulteriore disintegrazione della società, che rende molti ancora più vulnerabili alla manipolazione da parte dello Stato - o delle élite.

Ecco perché la invitiamo a unirsi a noi in un workshop unico, educativo ed esperienziale a cui potrà partecipare di persona (Guildford, Surrey, Regno Unito) o online (da qualsiasi parte del mondo).

Scopra i 10 motivi per cui dovrebbe partecipare online o di persona al nostro evento unico e innovativo, Behaviour and Communication Magic, il 24 settembre 2022.

Prenoti subito il suo biglietto online o di persona (i posti per quest'ultimo evento a Guildford, nel Regno Unito, sono limitati). - e si unisca all'esperto di comportamento e comunicazione di fama internazionale David Charalambous - insieme a Meleni Aldridge e Rob Verkerk PhD di ANH - per imparare nuovamente come dobbiamo comportarci e comunicare con chi vede il mondo in modo diverso.  

 

>>> Pronto a liberarsi dalla narrazione attuale? Vuole capire meglio come le persone vengono costrette e manipolate? Oppure è un professionista della salute che desidera avere più strumenti per il suo kit di professionisti? Scopra di più sulla nostra prossima giornata di formazione, Comportamento e Magia della Comunicazione

>>> Si senta libero di ripubblicare - basta che segua le nostre Linee guida per la ripubblicazione dell'Alleanza per la Salute Naturale Internazionale.

>>> Se non è ancora iscritto alla nostra newsletter settimanale, si iscriva subito gratuitamente utilizzando il pulsante ISCRIVITI nella parte superiore del nostro sito web - o meglio ancora - diventi un membro di Pathfinder e goda dei vantaggi esclusivi dei nostri membri.

>>> Ritorno alla homepage

Orgogliosamente affiliato a: Enough Movement Coalition partner di: Consiglio Mondiale per la Salute

Partecipi al nostro webinar gratuito

'Cosa, perché e come del modello MRB: La migliore soluzione di gestione del rischio per i micronutrienti negli integratori alimentari'.

Martedì 11 ottobre 2022 alle ore 15:30 CET

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Secondo(i)

IN BREVE

Introduzione a ANH Europe e al team di ANH Europe

Relatori esperti: 

Dr Jaap Hanekamp: Professore associato di Chimica dell'University College Roosevelt, Middelburg, Paesi Bassi.

Dr. Robert Verkerk, PhD: Fondatore, Direttore Esecutivo e Scientifico dell'Alleanza per la Salute Naturale Internazionale; Membro del Consiglio di Amministrazione di ANH Europa.